Questa volta Apple non ci sta

Già in passato c’erano stati problemi per Apple con i contratti relativi ad iTunes Store, e in particolare con Universal Music con la quale ora c’è un rapporto regolato da un contratto rinnovato mensilmente. Questa volta invece a ribellarsi è la NBC che vorrebbe poter applicare differenti prezzi ai propri video offerti sul noto store.

Apple questa volta però non ha accettato le richieste e ha deciso che con la scadenza del contratto in corso a dicembre di quest’anno terminerà la distribuzione tramite iTunes Store dei contenuti di proprietà di NBC che rappresentano circa il 30% del materiale disponibile. Un duro colpo per Apple quindi, ma soprattutto per NBC.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: